come piccoli Geppetti

Devo ammetterlo, quest’anno, con tutti i buoni propositi e qualche ideuzza in testa non sono comunque riuscita a organizzarmi per tempo per fare come ogni anno la Piccola Aiutante di Babbo Natale e preparare pensieri DIY per mercatini e regalini di Natale e neanche per i decori di casa!! Un disastro insomma.

Non so spiegare bene a cosa sia dovuto questo fenomeno…so solo che i giorni sembrano correre ogni anno di più e il tempo, le ore e i minuti all’interno di settimane o singole giornate sembrano non bastare mai…e a volte anche le energie hanno qualche cedimento.

Ma forse una delle scuse che posso usare è quella della sistemazione della casa…voglio dire che questo è stato l’anno del trasloco che sebbene sia avvenuto mesi fa si fa ancora sentire sulle nostre spalle…si fa ancora vedere negli scatoloni sparsi qua e là sul pavimento…pesa come un cerchio alla testa ogni qualvolta ci si mette a pensare dove e come sistemare tutte le cose che ci sono ancora in giro.

E poi per noi traslocare ha ovviamente voluto dire aprire nuovi mille progetti di recupero di vecchi arredi portati dalla casa precedente, recuperati nella cantina della mamma, restaurati dopo anni di onorato servizio a casa dei nonni!

Nella mia testa durante il mese di agosto avrei dovuto cominciare e finire il trasloco e cominciare e finire tutti i restauri, sistemazioni, starlature, ripittate, ecc. ecc. Beh alcune cose non sono ancora nemmeno iniziate…rimangono lì in sospeso tra le tante liste di cose da fare.

Però un po’ del Geppetto che c’è in me si è dato da fare in questi mesi…e ci ha regalato, ad esempio, questo magnifico mobile:

IMG_9072

Il mobile viola ha una lunghissima storia personale e una lunga storia legata alla nostra famiglia…è passato da mia nonna a mio padre, dal primo appartamento dei miei al loro secondo, poi vecchio e malridotto è stato riposto in box per anni, sempre e comunque svolgendo la propria funzione con dignità.

Lui era nero e una volta aveva un gemello perduto nel tempo e nello spazio (forse ancora nella casa di una prozia?) e io me ne sono innamorata. Quando sono uscita di casa l’ho tirato fuori dal box e me lo sono portata con me…ho cercato di sistemarlo e ho deciso per questo colore.

Ovviamente quest’anno quando abbiamo traslocato lui ci ha seguiti, ma arrivato a destinazioni ci siamo accorti che era pieno di tarli…così è iniziato il lento lavoro di cure e amore per farlo nuovamente rinascere.

IMG_20150901_080620

ecco il poverino…quando è arrivato gli ho spruzzato il prodotto anti-tarlo all’interno di ogni foro e poi ho chiuso i buchi con lo stucco per legno

IMG_8810

a seguito delle stuccature abbiamo dovuto passarlo con la cartavetra

IMG_8829

e infine abbiamo deciso di ridipingerlo di viola all’esterno e usare un colore di contrasto all’interno…ecco prima e un pezzo di seconda mano di giallo!

IMG_8831

le gatte mi hanno dato una mano nella fase di pitturazione! (vedi zampata)

IMG_8816

dettaglio cornice esterna

IMG_8854

ci siamo quasi

IMG_8855

viola e giallo ❤

IMG_8858

dettaglio serratura

IMG_8862

finito!!

IMG_8863

IMG_9345

ed eccolo, riempito e posizionato nella nostra camera da letto!

e chissà, con il passare dei mesi, magari riuscirò a raccontarvi delle altre storie sulle seconde/terze o quarte vite dei nostri arredi!! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...